Fantasy Premier League 2022/23: il capitano della GW9
Fantasy Premier League 2022/23 Capitano GW9

Fantasy Premier League 2022/23: il capitano della GW9

Sintesi:

Analisi dei migliori capitani per la GW9 del Fantasy Premier League 2022/23 con i pro e i contro di tre possibili opzioni, ordinate secondo un livello di rischio crescente.

Continuiamo la consueta rubrica nella quale indichiamo tre papabili capitani per la Gameweek in oggetto, indicando i pro e i contro di ciascuna opzione.

Scegliamo un giocatore per ogni fascia di rischio: bassa, media e alta. Nella fascia di rischio bassa troviamo un asset che sarà scelto da gran parte degli altri manager e che ha ottime probabilità di portare molti punti. Quella media e alta contengono nomi più differential e quindi scelti da meno giocatori e con meno probabilità di avere ottimi ritorni di punti.

Ovviamente scegliendo un capitano col rischio basso si fa una scelta comune a tanti altri manager e, di conseguenza, si guadagnano o si perdono poche posizioni indipendentemente dalla sua performance; al contrario, con i rischi medi o alti, in caso di exploit, è possibile scalare repentinamente la classifica come, allo stesso tempo, precipitare in basso.

N.B.
Per non inserire sempre Haaland, che ormai ha stracciato i record sul numero di manager che gli hanno dato la fascia in una singola giornata, cerchiamo di proporre nomi alternativi.

Rischio basso

Salah (Liverpool – Brighton)

Contro il Brighton10 partite (812 minuti)6 gol5 assist
In casa contro il Brighton5 partite (423 minuti)2 gol2 assist

Pro

L’egiziano ha avuto modo di tirare il fiato in queste due settimane con una sola partita disputata in nazionale per cui può arrivare in buona forma all’incontro di Anfield. Inoltre arriva un Brighton che potrebbe accusare il contraccolpo dell’addio di Potter e dei nuovi metodi di De Zerbi. Infine è rigorista.

Contro

Quest’anno Salah e il Liverpool stanno faticando più del solito a creare e concretizzare le occasioni da gol per cui finché non dimostrano di essere “guariti” c’è sempre un rischio di flop. Inoltre il Brighton è una delle sorprese di inizio stagione con bel gioco e poche reti subite.

Rischio medio

Maddison (Leicester – Nottingham Forest)

Contro il Nottingham Forest3 partite (270 minuti)0 gol1 assist
In casa contro il Nottingham Forest1 partita (90 minuti)0 gol0 assist

Pro

Il Leicester deve risollevarsi da una situazione molto difficile e cosa c’è di meglio di un turno casalingo contro una squadra in grossa difficoltà e che ha subito 12 reti nelle ultime 3 partite? Inoltre Maddison in questo inizio stagione ha dimostrato una buona verve ed è stato tra i pochi positivi nelle Foxes.

Contro

Quest’anno Il Leicester è una grossa incognita per cui resta un po’ azzardato scommettere su un loro giocatore. Inoltre Maddison è sempre al centro del gioco in attacco ma, specialmente se le Foxes giocassero con due punte, i bonus possono benissimo arrivare da altri giocatori del ben fornito reparto offensivo.

Rischio alto

Toney (Bournemouth – Brentford)

Contro il Bournemouth5 partite (385 minuti)1 gol0 assist
In casa del Bournemouth3 partite (205 minuti)0 gol0 assist

Pro

Toney è in gran forma, galvanizzato dalla convocazione in nazionale e incontra un Bournemouth in ripresa ma non certo insuperabile. Inoltre è rigorista.

Contro

Il Brentford è stato discontinuo in questo inizio di campionato ed in trasferta ha raccolto solo 2 punti in 3 trasferte alla portata. Inoltre le Cherries sono migliorate dopo l’addio di Parker e hanno subito solo 3 reti nelle 3 partite disputate.

Partecipa alla discussione