Fantasy Premier League 2022/23: il capitano della GW4
Fantasy Premier League 2022/23 Capitano GW4

Fantasy Premier League 2022/23: il capitano della GW4

Sintesi:

Analisi dei migliori capitani per la GW4 del Fantasy Premier League 2022/23 con i pro e i contro di tre possibili opzioni, ordinate secondo un livello di rischio crescente.

Continuiamo la consueta rubrica nella quale indichiamo tre papabili capitani per la Gameweek in oggetto, indicando i pro e i contro di ciascuna opzione.

Scegliamo un giocatore per ogni fascia di rischio: bassa, media e alta. Nella fascia di rischio bassa troviamo un asset che sarà scelto da gran parte degli altri manager e che ha ottime probabilità di portare molti punti. Quella media e alta contengono nomi più differential e quindi scelti da meno giocatori e con meno probabilità di avere ottimi ritorni di punti.

Ovviamente scegliendo un capitano col rischio basso si fa una scelta comune a tanti altri manager e, di conseguenza, si guadagnano o si perdono poche posizioni indipendentemente dalla sua performance; al contrario, con i rischi medi o alti, in caso di exploit, è possibile scalare repentinamente la classifica come, allo stesso tempo, precipitare in basso.

Rischio basso

Salah ( Liverpool – Bournemouth)

Contro il Bournemouth6 partite (521 minuti)8 gol1 assist
In casa contro il Bournemouth3 partite (270 minuti)3 gol0 assist

Pro

L’egiziano, pur non tenendo la media punti dell’inizio dello scorso anno, sta comunque dimostrando che per l’ennesima stagione è un elemento estremamente affidabile in FPL. Davanti avrà un Bournemouth che tra City e Arsenal ha preso 7 reti, quindi c’è un’alta probabilità di goleada anche ad Anfield. Inoltre Salah è rigorista.

Contro

Il Liverpool non è in un gran momento ed anche in attacco le occasioni non fioccano come gli scorsi anni; questo vale anche per Salah che ha molte meno occasioni da rete. Inoltre il Bournemouth imposterà la partita sulla difensiva e già contro City e Arsenal ha sofferto piu gli inserimenti da dietro che non gli attaccanti.

Rischio medio

De Bruyne (Manchester City – Crystal Palace)

Contro il Crystal Palace14 partite (1198 minuti)3 gol8 assist
In casa contro il Crystal Palace8 partite (593 minuti)3 gol5 assist

Pro

Il belga è in grande forma ed in tutte le partite ha finora sempre avuto un ritorno fra gol e assist. L’avversario è un Crystal Palace che probabilmente, come visto ad Anfield, farà una partita molto difensiva e quindi potrebbero essere proprio le conclusioni da fuori o i cross tagliati di De Bruyne a scardinare la retroguardia.

Contro

Già contro il Liverpool gli uomini di Vieira hanno dimostrato la propria solidità difensiva anche in trasferte proibitive. Inoltre iniziano adesso le partite ogni 3 giorni per i Citizens quindi ci saranno maggiori turnazioni da parte di Guardiola.

Rischio alto

Toney (Brentford – Everton)

Contro l’Everton3 partite (270 minuti)1 gol0 assist
In casa contro l’Everton1 partita (90 minuti)0 gol0 assist

Pro

Il centravanti delle Bees è in un ottimo momento di forma e nel 4-3-3 di questo inizio stagione sembra molto più presente dentro l’area rispetto allo scorso anno. Di fronte avrà un Everton in grande difficoltà e che anche contro il modesto Forest ha palesato limiti anche di tenuta difensiva. Inoltre è rigorista.

Contro

Il Brentford ha ancora da trovare un po’ di continuità di risultati e di prestazioni dopo 3 turni un po’ altalenanti, quindi ancora non è facile intuire il loro valore di quest’anno. Inoltre l’Everton giocherà con 3 centrali dietro quindi Toney potrebbe trovare pochi spazi per far male ed essere costretto a svariare più lontano dalla porta come faceva lo scorso anno.

Partecipa alla discussione

Newsletter