Fantacalcio Premier League 2023/24: il capitano della GW33
Fantasy Premier League 2023/24: Il capitano della GW33

Fantacalcio Premier League 2023/24: il capitano della GW33

Sintesi:

Analisi dei migliori capitani per la GW33 del Fantasy Premier League 2023/24 con i pro e i contro di tre possibili opzioni, ordinate secondo un livello di rischio crescente.

Nuovo appuntamento con la consueta rubrica nella quale indichiamo tre papabili capitani per la Gameweek in oggetto, segnalando i pro e i contro di ciascuna opzione arricchiti dagli expected points secondo il modello statistico di Fantasy Football Scout.

Scegliamo un giocatore per ogni fascia di rischio: bassa, media e alta. Nella fascia di rischio bassa troviamo un asset che sarà scelto da gran parte degli altri manager e che ha ottime probabilità di portare molti punti. Quella media e alta contengono nomi più differential e quindi scelti da meno giocatori e con meno probabilità di avere ottimi ritorni di punti.

Ovviamente scegliendo un capitano col rischio basso si fa una scelta comune a tanti altri manager e, di conseguenza, si guadagnano o si perdono poche posizioni indipendentemente dalla sua performance; al contrario, con i rischi medi o alti, in caso di exploit, è possibile scalare repentinamente la classifica come, allo stesso tempo, precipitare in basso.

Rischio basso

Haaland (Manchester City – Luton Town)

Contro il Luton Town1 partita (77 minuti)5 gol0 assist
In casa contro il Luton Town0 partite0 gol0 assist

Expected points: 8.4

Pro

Il Manchester CIty è ad un solo punto dalla vetta e deve quindi provare a vincere sempre da qui alla fine. Davanti c’è il Luton che fuori casa subisce 2.38 gol di media a partita ed a cui Haaland ha segnato in coppa ben 5 reti in una partita. Inoltre è rigorista.

Contro

Il norvegese non è nel suo momento più brillante, come dimostrato anche in Champions League, e non è da escludere il fatto che possa riposare in vista del ritorno contro il Real Madrid.

Rischio medio

Palmer (Chelsea – Everton)

Contro l’Everton2 partite (177 minuti)0 gol0 assist
In casa contro l’Everton1 partita (87 minuti)0 gol0 assist

Expected points: 5.9

Pro

Il Chelsea è molto discontinuo ma il talento ex City invece conferma la propria continuità avendo ritorni da 5 GW consecutive ed anche le statistiche confermano come sia il più pericoloso dei Blues. Davanti c’è un Everton che tende ad aver il blocco di difesa molto basso e ciò potrebbe favorire i tiri da fuori per Palmer. Inoltre è rigorista.

Contro

Il Chelsea continua a non convincere e l’Everton ha una difesa molto solida con sole 3 reti subite nelle ultime 4 GW. Inoltre potrebbe giocare in posizione più centrale, ruolo in cui contro lo Sheffield lo ha tenuto più lontano dalla porta.

Rischio alto

Mbeumo (Brentford – Sheffield United)

Contro lo Sheffield United0 partite0 gol0 assist
In casa contro lo Sheffield United0 partite0 gol0 assist

Expected points: 5.7

Pro

Il Brentford rischia di essere invischiato nella lotta per la retrocessione e l’occasione per prendere 3 punti è ghiotta contro uno Sheffield che in media subisce 2.65 gol a partita. Mbeumo è rientrato da poco dall’infortunio dimostrandosi già in buona forma e trovando la rete.

Contro

Lo Sheffield è in ripresa e fuori casa ha dato dimostrazioni di buona solidità difensiva anche contro le big. Inoltre Mbeumo potrebbe entrare a gara in corso con Wissa e Toney titolari dall’inizio.

Partecipa alla discussione

Newsletter