Fantacalcio Premier League 2023/24: il capitano della GW21
Fantasy Premier League 2023/24: Il capitano della GW21

Fantacalcio Premier League 2023/24: il capitano della GW21

Sintesi:

Analisi dei migliori capitani per la GW21 del Fantasy Premier League 2023/24 con i pro e i contro di tre possibili opzioni, ordinate secondo un livello di rischio crescente.

Nuovo appuntamento con la consueta rubrica nella quale indichiamo tre papabili capitani per la Gameweek in oggetto, segnalando i pro e i contro di ciascuna opzione ed indicando gli expected points secondo il modello statistici di Fantasy Football Scout.

Scegliamo un giocatore per ogni fascia di rischio: bassa, media e alta. Nella fascia di rischio bassa troviamo un asset che sarà scelto da gran parte degli altri manager e che ha ottime probabilità di portare molti punti. Quella media e alta contengono nomi più differential e quindi scelti da meno giocatori e con meno probabilità di avere ottimi ritorni di punti.

Ovviamente scegliendo un capitano col rischio basso si fa una scelta comune a tanti altri manager e, di conseguenza, si guadagnano o si perdono poche posizioni indipendentemente dalla sua performance; al contrario, con i rischi medi o alti, in caso di exploit, è possibile scalare repentinamente la classifica come, allo stesso tempo, precipitare in basso.

Rischio basso

Saka (Arsenal – Crystal Palace)

Contro il Crystal Palace8 partite (589 minuti)2 gol1 assist
In casa contro il Crystal Palace4 partite (254 minuti)2 gol1 assist

Expected points: 5.3

Pro

L’Arsenal è chiamato a riscattarsi dopo i brutti risultati delle ultime settimane ed il Palace in casa è un avversario alla portata. Lo stesso Saka ha segnato nella scorsa GW ma ha anche sprecato molto e quindi deve scacciare le critiche contro una squadra che ha ottenuto un clean sheet addirittura 10 giornate fa e che fuori casa ha un xGC di 1.61. Va comunque detto come ultimamente l’esterno inglese sia tornato ad essere più pericoloso e infatti nelle ultime 4 GW è il primo dei suoi per NPxGI, NPxG, tiri totali, tiri in porta e tocchi dentro l’area. Infine è rigorista.

Contro

Come detto l’Arsenal non attraversa un gran momento e soprattutto davanti si fatica a concretizzare (solo 4 reti nelle ultime 4 GW a fronte di ben 7.46 come xG). Inoltre il Palace è sempre una squadra difficile da affrontare e sempre molto attenta a concedere poco.

Rischio medio

Palmer (Chelsea – Fulham)

Contro il Fulham1 partita (78 minuti)0 gol0 assist
In casa contro il Fulham0 partite0 gol0 assist

Expected points: 5.3

Pro

Il talento ex City è in un gran momento e con i suoi gol e assist sta trascinando i Blues alla risalita in classifica. A Stamford Bridge arriva il Fulham che nelle ultime 4 GW ha concesso ben 9 reti e che in generale in trasferta ne subisce in media 2.30 a partita. Inoltre è rigorista.

Contro

Pur non essendo troppo sentito è comunque un derby e quindi i Cottagers vorranno farsi valere. Inoltre Palmer potrebbe giocare in posizione di trequartista centrale e finire quindi nella zona di Palhinha che è molto bravo in fase difensiva e potrebbe farsi valere anche con le maniere forti e l’esperienza.

Rischio alto

Toney (Brentford – Nottingham Forest)

Contro il Nottingham Forest3 partite (269 minuti)3 gol0 assist
In casa contro il Nottingham Forest2 partite (180 minuti)2 gol0 assist

Expected points: 5.5

Pro

Toney torna dalla squalifica e sarà quindi voglioso di ricominciare subito a segnare e trascinare le Bees fuori da un momento difficile. Al Nottingham Forest nei 3 precedenti ha sempre segnato ed in generale il Forest ha subito 7 reti nelle ultime 4 GW e fuori casa ha una media di 2 gol subiti a partita. Infine è rigorista.

Contro

Rientrare dopo così tanti mesi non è facile e ci vorrà del tempo per ritrovare il ritmo partita. Inoltre le Bees sono in un momento difficile e senza molti uomini per cui i rifornimenti potrebbero scarseggiare mentre il Forest dall’arrivo di Espirito Santo sembra aver ritrovato gioco e risultati.

Partecipa alla discussione

Newsletter