Fantacalcio Premier League 2023/24: il capitano della GW16
Fantasy Premier League 2023/24: Il capitano della GW16

Fantacalcio Premier League 2023/24: il capitano della GW16

Sintesi:

Analisi dei migliori capitani per la GW16 del Fantasy Premier League 2023/24 con i pro e i contro di tre possibili opzioni, ordinate secondo un livello di rischio crescente.

Nuovo appuntamento con la consueta rubrica nella quale indichiamo tre papabili capitani per la Gameweek in oggetto, segnalando i pro e i contro di ciascuna opzione ed indicando gli expected points secondo il modello statistici di Fantasy Football Scout.

Scegliamo un giocatore per ogni fascia di rischio: bassa, media e alta. Nella fascia di rischio bassa troviamo un asset che sarà scelto da gran parte degli altri manager e che ha ottime probabilità di portare molti punti. Quella media e alta contengono nomi più differential e quindi scelti da meno giocatori e con meno probabilità di avere ottimi ritorni di punti.

Ovviamente scegliendo un capitano col rischio basso si fa una scelta comune a tanti altri manager e, di conseguenza, si guadagnano o si perdono poche posizioni indipendentemente dalla sua performance; al contrario, con i rischi medi o alti, in caso di exploit, è possibile scalare repentinamente la classifica come, allo stesso tempo, precipitare in basso.

Rischio basso

Haaland (Luton Town – Manchester City)

Contro il Luton Town0 partite0 gol0 assist
In casa del Luton Town0 partite0 gol0 assist

Expected points: 8,3

Pro

Il Manchester City sta vivendo un periodo di crisi e quale avversario migliore in questo momento del piccolo Luton? I Citizens potrebbero avere gran voglia di riscatto e il match contro gli Hatters, che hanno subito in media 2 reti a partita, potrebbe finire in goleada con Haaland che vorrà mettersi alle spalle la brutta prova di Birmingham. Inoltre è rigorista.

Contro

Il Luton si sta dimostrando una squadra meno materasso di quel che si pensava ed allo stesso tempo il City sembra aver smarrito le certezze che aveva; con queste premesse, e con una difesa a 5 contro cui solitamente Haaland fatica a trovare spazi, non è scontato l’exploit del norvegese.

Rischio medio

Hwang (Wolves – Nottingham Forest)

Contro il Nottingham Forest2 partite (88 minuti)0 gol0 assist
In casa contro il Nottingham Forest1 partita (8 minuti)0 gol0 assist

Expected points: 4,4

Pro

Il coreano ha già segnato 8 reti in questo scorcio di stagione ed è in un ottimo momento in cui concretizza ogni minima occasione. Davanti c’è un Forest in crisi profonda di risultati e con una difesa traballante (ben 12 reti subite nelle ultime 4 GW).

Contro

I Wolves sono una squadra che davanti fa fatica a creare molte occasioni ed infatti lo stesso Hwang per ora sta overperformando rispetto alle occasioni che gli capitano. Inoltre il Forest non può permettersi ulteriori sconfitte e metterà in campo tanto orgoglio.

Rischio alto

Joao Pedro (Brighton – Burnley)

Contro il Burnley4 partite (339 minuti)1 gol0 assist
In casa contro il Burnley2 partite (169 minuti)0 gol assist

Expected points: 3,8

Pro

Il Brighton davanti ai suoi tifosi riesce sempre a tirare fuori qualcosa in più anche in momenti difficili e con poche energie come questo. Davanti poi c’è il Burnley che ha ottenuto finora solo un clean sheet e ha subito in media oltre 2 reti a partita facendo la fortuna di molti attaccanti avversari. Inoltre è rigorista.

Contro

L’attaccante brasiliano ha giocato da titolare il match con il Brentford e quindi, conoscendo De Zerbi, è a rischio il suo posto negli undici contro i Clarets. Inoltre la fase offensiva delle Seagulls sembra ultimamente meno brillante e nelle ultime 4 GW Joao Pedro ha calciato in tutto solo 4 volte.

Partecipa alla discussione

Newsletter