Fantacalcio Premier League 2023/24: il capitano della BGW18
Fantasy Premier League 2023/24: Il capitano della BGW18

Fantacalcio Premier League 2023/24: il capitano della BGW18

Sintesi:

Analisi dei migliori capitani per la BGW18 del Fantasy Premier League 2023/24 con i pro e i contro di tre possibili opzioni, ordinate secondo un livello di rischio crescente.

Nuovo appuntamento con la consueta rubrica nella quale indichiamo tre papabili capitani per la Gameweek in oggetto, segnalando i pro e i contro di ciascuna opzione ed indicando gli expected points secondo il modello statistici di Fantasy Football Scout.

Scegliamo un giocatore per ogni fascia di rischio: bassa, media e alta. Nella fascia di rischio bassa troviamo un asset che sarà scelto da gran parte degli altri manager e che ha ottime probabilità di portare molti punti. Quella media e alta contengono nomi più differential e quindi scelti da meno giocatori e con meno probabilità di avere ottimi ritorni di punti.

Ovviamente scegliendo un capitano col rischio basso si fa una scelta comune a tanti altri manager e, di conseguenza, si guadagnano o si perdono poche posizioni indipendentemente dalla sua performance; al contrario, con i rischi medi o alti, in caso di exploit, è possibile scalare repentinamente la classifica come, allo stesso tempo, precipitare in basso.

Rischio basso

Son (Tottenham – Everton)

Contro l’Everton13 partite (976 minuti)4 gol6 assist
In casa contro l’Everton5 partite (415 minuti)2 gol1 assist

Expected points: 5.9

Pro

Il coreano è in un buon momento di forma ed è l’asso di questo Tottenham che sembra aver ritrovato forma e convinzione. Davanti c’è un Everton che a destra soffre particolarmente e su quel lato ha concesso ben il 38% delle occasioni. Inoltre è rigorista.

Contro

Spostandosi in fascia sinistra Son perde vicinanza con la porta avversaria e infatti ha compagni migliori di lui per le statistiche delle ultime 4 GW su xG, tiri in porta e tocchi dentro l’area. Inoltre l’Everton potrebbe difendere compatto e molto basso e con questo tipo di difesa Son ha sempre fatto fatica in questa stagione.

Rischio medio

Watkins (Aston Villa – Sheffield United)

Contro lo Sheffield United5 partite (320 minuti)0 gol0 assist
In casa contro lo Sheffield United2 partite (120 minuti)0 gol0 assist

Expected points: 6.2

Pro

L’Aston Villa è sorprendentemente ad un punto dalla vetta e potrà approfittare di un turno casalingo agevole in contemporanea con lo scontro diretto tra Liverpool e Arsenal, quindi è un’occasione da non perdere. Davanti ci sarà uno Sheffield che ha subito in media 2.75 reti fuori casa mentre i Villans in casa viaggiano ad oltre 3 gol a partita.

Contro

Lo Sheffield col ritorno in panchina di Wilder è sicuramente un’altra squadra: non ci sono stati miracoli ma la difesa appare meno allo sbando. Inoltre Watkins contro una difesa a 3 potrebbe essere circondato da difensori e faticare a trovare spazi per liberarsi.

Rischio alto

Trippier (Luton Town – Newcastle)

Contro il Luton Town0 partite0 gol0 assist
In casa del Luton Town0 partite0 gol0 assist

Expected points: 5.6

Pro

Il Newcastle è tornato a vincere e non può interrompere la propria risalita in classifica contro il Luton Town. Gli Hatters segnano poco (intorno ad un gol a partita) per cui è possibile un clean sheet per il terzino inglese e sono la terza squadra per chance concesse su piazzate con possibili bonus quindi in arrivo per Trippier.

Contro

Il Luton è una squadra debole ma che battaglia sempre e dà filo da torcere a tutti, specialmente in casa, e a Kenilworth Road non hanno portato a casa il clean sheet Liverpool, Arsenal e City. Inoltre Trippier appare un po’ in calo di rendimento dopo tante partite disputate.

Partecipa alla discussione

Newsletter